Monthly Archives: giugno 2009

Legare i pomodori

Ma lo sapevate che i pomodori, per crescere bene, hanno bisogno di essere legati a un sostegno, una canna (NON quella canna!), a un tutore? Si tratta di un lavoro che potrebbe essere lungo e time – consuming, ma… la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Un giorno tutto questo sarà tuo…

Quello dell’ortolano è un lavoro solitario, ma ogni tanto mi faccio aiutare dall’unica tra le mie figlie che ancora mi dà retta, almeno su qualche argomento, ovvero la piccola Giò. Lo faccio per compagnia, per poterle chiedere di sostituirmi quando … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Stato dell’orto al 28 giugno

…ovvero il giorno prima del mio onomastico. La situazione generale è buona. Ho acquistato (al Lidl, per meno di 30 denari, esattamente € 29,98) una nuova pompa a immersione, e funziona. Tutto cresce bene, non ho criticità da segnalare. I … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Le erbe cattive

Se leggi i Vangeli scopri un buon numero di parabole che parlano metaforicamente e genericamente di “erba cattiva”, e talvolta esplicitamente di gramigna. [Tra l’altro in una parabola si cita il loglio, s e non ricordo male, come infestante del … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Luigi Poggio

Luigi è un vecchio contadino – oggi avrà più di ottant’anni – che vive ai Piani, a poche centinaia di metri da casa nostra. Lavorare la terra in collina non è mai facile, per quanto Castagnole non sia ancora Langa, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Maturazione e maturità

Questo post non parla dell’orto, ma è comunque pertinente. Perchè parla di maturità, ovvero di un momento simbolico di crescita e maturazione, e come scrivo dei miei pomodori mi piace scrivere di Martina, la mia figlia più grande, che cresce … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il melo di Giorgia

Ho regalato a Giorgia un albero di mele. Giorgia è ghiotta di mele, e a Casta papà ne aveva piantati diversi alberi. Non sono esattamente nell’orto, ma sul fronte della collina, in una parte un po’ scoscesa. C’è un albero … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento