Sono un piantatore, non un raccoglitore

Uno spunto di riflessione per le amiche e gli amici psicologi.

Mi sono reso conto che provo molto più piacere e soddisfazione nel seminare, piantare, accudire e veder crescere che nel raccogliere. Quasi come se mi sentissi un iniziatore, che ha poi bisogno che qualcun altro raccolga i frutti.

E’ grave?

Il riposo del guerriero (seduto sul pozzo)

Il riposo del guerriero (seduto sul pozzo)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...