Biancaneve e i sei nani

Me ne vergogno, ma non ci posso fare niente, almeno per ora. Ma ci sto subdolamente lavorando.

Biancaneve e i sei nani superstiti

Biancaneve e i sei nani superstiti

Anche noi abbiamo in un angolo di giardino i pacchianissimi nanetti, con tanto di Biancaneve. Tralascio il restante bestiario: tre galline spennacchiate e diroccate, e un terribile e orribile trampoliere in gesso, alto più di un metro e mezzo che occupa superbamente un angolo del cortile ove io costruirei volentieri un barbecue.

Ma il brutto (il bello?) è che… uno dei nanetti, Pisolo per la precisione, non è più tra noi.

Giuro che non sono stato io: ma dopo l’inverno i nani son solo più sei. Sarà scappato? (non mi stupirei. Son convinto che Biancaneve sia una gran rompicoglioni, come se già non bastasse la miseria di una vita insieme a sei altri esseri avidi, puzzolenti e caciaroni come i nani Disney…) Sarà stato inghiottito in una smagliatura del tessuto spazio – temporale? O sarà stato rapito da uno dei misteriosi commandos che lottano per la liberazione dei nani da giardino?

Sia come sia. Io ora sostengo però che un gruppodi sei nani con Biancaneve non ha più ragion d’essere. Perchè non liberiamo nani e zitellona? E così ce ne liberiamo? Oppure potremmo usarli per riempire quella brutta buca che si è aperta a mezza costa, a causa delle ingenti piogge primaverili…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 Responses to Biancaneve e i sei nani

  1. tokyoblues ha detto:

    I nani devi portarli tutti nei boschi e liberarli. Con annesso servizio fotografico a testimonianza.
    Biancaneve.. beh in fondo lei è una ragazza che si adatta, lasciala sulla statale…

  2. Mira ha detto:

    Secondo me, é stato liberato dalla “Fronte di Liberazione Nani da Giardino” o dal “Movimento Autonomo per la Liberazione delle Anime da Giardino”. I miei gnomi hanno fondato un’gruppo di autoprotezione per difendersi da questo tipo di fanatici. Mi dicono che stanno molto meglio nel mio giardino che fuori chi sa dove.

  3. laure ha detto:

    Nel mio giardino è rimasto solo Gongolo, l’unico nano allegro, con la mitica Biancaneve…….pare che gli altri sei siano scappati dopo aver sentito, al telegiurnal, di essere motivo di alterazione dell’ambiente naturale………boh!!!!! ….furore…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...