Un piccolo raccolto

Tre asparagi tre

Tre asparagi tre

Gli asparagi abitano da anni il nostro orto. La creazione dell’asparagera è una delle poche attività di cui mi sono occupato, – controvoglia – tanti anni fa, per dare una mano a mamma e papà: scavo di una buca lunga e profonda (una specie di tomba, in effetti) riempita poi a strati alternati di fascine, terra e letame. Gli asparagi impiantati lì sarebbero poi cresciuti per anni e anni. E così effettivamente è stato!

La produzione è stata sempre esigua, ma continua. Purtroppo una decina di asparagli la settimana non consentono esattamente di rimpinzarsi…

Comunque ne ho raccolti tre giovedì, e altri cinque  (ma piccolissimi) sabato: il minimo per consentire a mamma di farsi un risottino o una frittata.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...