Come piantare l’insalatina

Presuntuoso, eh? Mi metto a fare il professorino di ortologia? Ma no! Voglio solo mostrare come faccio io; l’insalata attecchisce e cresce, quindi non deve essere un sistema tanto sbagliato, no?

Comunque occorrono:

  • un pezzetto di terra ben lavorata, in modo che sia friabile. Non troppo grosso e con dello spazio intorno, perchè prima o poi vorrete anche raccoglierla, l’insalata, e sarà bene farlo senza doverla calpestare per raggliungere il centro dell’area in cui l’avrete piantata o seminata.
  • i piantini, generalmente acquistati presso il vivaio di fiducia
  • la “cavija”, o caviglia, che serve per praticare dei bei fori nel terreno
  • abbondante acqua per l’irrigazione subito dopo aver piantato.

Procedete così:

La vaschetta con le piantine, acquistate al vivaio

La vaschetta con le piantine, acquistate al vivaio

  1. Si prende la vaschetta con le piantine…

    Piano, piano!!!!

    Piano, piano!!!!

  2. …e si estraggono a una ad una, facendo attenzione a non strapparle perchè è importante che le radici non si stacchino dalle foglie 😉 . Piano, piano, un po’ spingendo da sotto e pochissimo tirando, se è il caso tagliando la vaschetta (generalmente usa e getta, ahimè: smaltitela correttamente)

    La caviglia

    La caviglia

  3. Usando la caviglia piantata lentamente nel terreno…

    Un bel buchetto...

    Un bel buchetto...

  4. …si pratica un bel buchetto, così. Magari dovrete ripassarlo un paio di volte perchè la terra, se è asciutta, si sfalda e tende a riempirlo. Attenzione a che la terra non sia troppo umida, fangosa, appiccicosa: meglio aspettare che asciughi un po’, se no poi diventerà dura come pietra e l’insalatina non ne sarà entusiasta.

    Nella sua nuova casa

    Nella sua nuova casa

  5. Quindi si depone con delicatezza la pianta nel buco…

    Allineati e coperti

    Allineati e coperti

  6. e la si rincalza un pochino, senza seppellirla.

    Ecco fatto!

    Ecco fatto!

  7. Una bella bagnata e si dovrebbe presentare così.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

One Response to Come piantare l’insalatina

  1. Pingback: Le mie insalatine « L'incantevole orto di Paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...