Lavori di ristrutturazione

La scavatrice: per la fossa biologica, il battuto di cemento del marciapiede da rifare, il muro di contenimento delle macerie

La scavatrice: per la fossa biologica, il battuto di cemento del marciapiede da rifare, il muro di contenimento delle macerie

Tanto per non rimanere inattivo… mi sto anche dedicando con grande fatica ad alcuni lavori di ristrutturazione della casa di Castagnole, per agevolare mammina nei suoi faticosi spostamenti in casa.

Ecco come il cortile si sta trasformando in un cantiere in piena regola

Ecco come il cortile si sta trasformando in un cantiere in piena regola

Occorre fare un nuovo bagno e una nuova cucina che siano accessibili senza salire scalini. E allora ne approfittiamo anche per altri “piccoli” lavori:

Aldo e Gino al lavoro per il marciapiede

Aldo e Gino al lavoro per il marciapiede

La betoniera con la pompa per il calcestruzzo

La betoniera con la pompa per il calcestruzzo

Gino e Aldo

Gino e Aldo

…rifare una parte del marciapiede di fronte a casa…

Credevo che per tirar su un muro di elementi prefabbricati (in gergo tecnico Betoflor) bastasse appoggiarli per terra. Il geometra dice "Fa' un piccolo scavo con un po' di cement", e il buon Aldo ha creato questa solidissima trincea degna delle guerre di posizione di inizio del secolo scorso.

Credevo che per tirar su un muro di elementi prefabbricati (in gergo tecnico Betoflor) bastasse appoggiarli per terra. Il geometra dice "Fa' un piccolo scavo con un po' di cement", e il buon Aldo ha creato questa solidissima trincea degna delle guerre di posizione di inizio del secolo scorso.

...trincea che è poi stata riempita di calcestruzzo

...trincea che è poi stata riempita di calcestruzzo

…costruire un muro che conterrà le macerie per formare una terrazza che si affaccia sulle colline, …

Aldo e Gino piantano i pali per il nuovo pergolato

Aldo e Gino piantano i pali per il nuovo pergolato

…piantare i pali che formeranno un fresco e ampio pergolato, mettere a punto il caminetto del soggiorno, spostare un po’ di mobili in casa, cercar di buttar via (è l’impresa più ardua) un po’ di tutto ciò che mamma e papà nei decenni hanno accumulato perchè “…è un peccato buttarlo via!”. Parlo di una gamma di oggetti che vanno dagli abiti della Cresima di mia sorella al vaso di Murano, dal comò della zia morta 40 anni fa alle candele consumate solo per tre quarti…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...