Ci lavoro poco, ma…

…ma qualche risultato si vede ugualmente.

Quest’anno, per ragioni assolutamente pragmatiche, ho fatto una scelta minimalista: pomodori, quattro piante di zucchini, un po’ di basilico e insalata. Complice la pioggia di questi giorni ecco che la natura mi premia.

Le mie insalate: primo raccolto

Le mie insalate: primo raccolto

Ecco la prima insalata dell’anno, bella fragrante e florida.

I pomodori, con il loro bell'impianto di irrigazione

I pomodori, con il loro bell'impianto di irrigazione

Sono ancora piccoli ma crescono bene

Sono ancora piccoli ma crescono bene

I pomodori: una trentina di piantine, che saranno irrigati goccia a goccia con un tubo poroso, collegato alla pompa del pozzo che a sua volta sarà azionata da un timer, una volta al giorno, anzi di notte. Una scelta ecologica: userò l’acqua piovana, e in minime quantità. In effetti l’acqua, anche se riusciremo a non farla privatizzare (a proposito: TUTTI a votare per i referendum!) è una risorsa rara e preziosa.

A proposito di pomodori: Carla mi ha ricordato che è ora di dare una passata di verderame.

Anche gli zucchini iniziano a dare frutti

Anche gli zucchini iniziano a dare frutti

Quest’anno solo quattro piante di zucchini, che cominciano a lavorare bene.

Ecco gli altri pomodori

Ecco gli altri pomodori

Anche il basilico cresce bene

Anche il basilico cresce bene

Un po’ di basilico, che può servire anche per le scorte invernali.

La centralina che smisterà l'acqua proveniente dalla pompa del pozzo

La centralina che smisterà l'acqua proveniente dalla pompa del pozzo

Il diffusore che spruzzerà acqua su zucchini, basilico e insalate

Il diffusore che spruzzerà acqua su zucchini, basilico e insalate

Dalla pompa che pesca nel pozzo, dicevamo, l’acqua verrà convogliata nelle ore notturne a tre diversi tubi: due porosi, che irrigheranno i pomodori, e un terzo che diffonderà l’acqua a pioggia sulle insalate il basilico e gli zucchini, e su quant’altro seminerò nei paraggi.

Perchè parlo dell’irrigazione al futuro? Perchè devo ancora calare la pompa nel pozzo, dopo aver girato negozi e magazzini per trovare un raccordo. In settimana spero di provvedere.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...